Trovi qui una panoramica del gruppo Angelantoni, la sua storia, il brillante percorso di Ricerca & Innovazione guidato dai criteri di Responsabilità Sociale che lo ha sempre contraddistinto.

siti di brand

Scopri i prodotti delle aziende del gruppo: camere per prove ambientali simulate ACS, apparecchiature biomedicali e sistemi di refrigerazione ALS, sistemi in vuoto per la deposizione di film sottili Kenosistec.

Storie di successo e dei progetti più significativi realizzati dalle aziende del gruppo Angelantoni.

Headquarter

Angelantoni Industrie Srl
Località Cimacolle 464 06056 Massa Martana (PG) Italia

Contatti
Tel +39 07589551

LA STORIA DEL GRUPPO ANGELANTONI

Nella primavera del 1932 Giuseppe Angelantoni iniziava a Milano il lungo percorso della sua attività nella tecnologia del freddo. Probabilmente allora non immaginava che il suo nome, a quasi 90 anni di distanza, sarebbe diventato espressione di leadership mondiale nell’ingegneria del freddo e delle prove ambientali simulate.

storia-del-gruppo-angelantoni

La storia del Gruppo Angelantoni è innanzitutto la storia di un’impresa che nasce e si sviluppa come impresa familiare, dal capostipite Giuseppe Angelantoni che, umbro di Massa Martana, provincia di Perugia, si trasferisce a Milano e fonda nel ’32 una fabbrica di apparecchiature frigorifere.

All’immediato dopoguerra risalgono le prime soluzioni esclusive ed i relativi brevetti, come il primo compressore frigorifero a doppio stadio del 1949, per poi passare nel 61 ad oltrepassare la soglia dei -100°C con compressori tradizionali, e via via in un crescendo di soluzioni innovative sia nel settore delle prove ambientali simulate che in quello delle scienze della vita. E nel frattempo l’azienda viene trasferita nel paese natio, si sviluppa in vari settori di attività, si espande all’estero e diventa il Gruppo che opera oggi nel mercato internazionale con aziende diversificate, filiali estere e rappresentanti in tutti i paesi del mondo.

  • Nascita della società Angelantoni a Milano

    Giuseppe Angelantoni fonda a Milano la società Frigoriferi Angelantoni, all’inizio una piccola azienda di riparazioni di quelli che furono i primi elettrodomestici del freddo. “Più che un’azienda vera e propria, lo “stabilimento”, se proprio vogliamo chiamarlo così, era composto dalla sua motocicletta e dagli arnesi che portava sempre con sé» racconta Gianluigi Angelantoni, attuale Presidente del Gruppo.

    1932-nascita-frigoriferi-angelantoni-a-milano
  • Realizzazione prima camera simulazione ambientale

    La prima camera climatica, abbinando al freddo il caldo e il controllo dell’umidità, fu venduta al Centro della Motorizzazione di Roma per testare le targhe delle automobili. Da quella prima apparecchiatura si sviluppò l’attività che sarebbe diventata strategica per l‘espansione a livello internazionale del Gruppo Angelantoni, grazie all’ampio range di prodotti ed alle soluzioni innovative e personalizzate realizzate con il brand ACS in tutti i settori industriali ed in special modo nell’ aerospaziale e nell’automobilistico.

    prima-camera-simulazione-ambientale-angelantoni-industrie-1952
  • Creazione del primo frigorifero a – 104 °C

    Nel 1961 venne presentata alla Fiera di Milano la prima apparecchiatura in Europa in grado di scendere sotto a -100°C con compressori tradizionali. Si trattava di un congelatore a tre stadi, capace di raggiungere i -104°C per conservazione di materiale biologico. Fu anche oggetto di una interessante presentazione al Congresso Internazionale del Freddo a Padova nel 1962.

    1961-primo-frigorifero-sotto-i-100-gradi-celsius
  • Nascita di Angelantoni Centro Sud a Massa Martana

    La Angelantoni Centro Sud, unitamente alla Frigoriferi Angelantoni di Milano, produce camere per prove ambientali simulate (ACS), apparecchiature frigorifere come congelatori, frigoemoteche, per Ospedali ed Università (AS) e installa “chiavi in mano” grandi celle frigorifere prefabbricate o in muratura (AG), curando direttamente il mercato del Centro Sud Italia. Nel 1977 cambia nome in Angelantoni Climatic Systems, mantenendo l’acronimo ACS e focalizzando la produzione sulle camere di simulazione ambientale in precedenza a Milano.

    1968-nascita-angelantoni-centro-sud
  • Nascita di Angelantoni Scientifica in Massa Martana

    Forte del successo dello spostamento di ACS da Milano a Massa Martana, anche il Biomedicale segue questa strada. AS è oggi un brand di Angelantoni Life Science (ALS), tra le aziende leader a livello internazionale nella fornitura di apparecchiature frigorifere e nella progettazione di soluzioni tecnologiche nel settore biomedicale, con un costante impegno nell'innovazione e nella sicurezza, sia biologica che ambientale.

    1981-nascita-di-angelantoni-scientifica
  • Progettazione e realizzazione del primo simulatore spaziale

    Dopo la prima camera termovuoto del 1988, Angelantoni ha acquisito con il brand ACS una forte posizione di leadership nel settore aerospaziale, sviluppando una vasta gamma di camere termovuoto e specializzandosi nello sviluppo di soluzioni personalizzate fornite ai più importanti Centri di Ricerca spaziali internazionali per testare satelliti, sottosistemi e componenti.

    progettazione-e-realizzazione-prima-camera-termovuoto-acs-1988-angelantoni-industrie
  • Nascita di Angelantoni Mechanical Equipment in Cina

    AMEC è la prima società cinese a totale capitale (“WOFE”) del gruppo Angelantoni, con sede a Pechino, dedicata alla produzione locale ed al rafforzamento della penetrazione del brand ACS nel mercato, già presente dagli anni ’80 tramite una efficace rappresentanza nel territorio (“Liaison Office”).

    2001-nascita-angelantoni-mechanical-equipment-in-cina
  • Nascita di Sistec, poi divenuta Kenosistec

    Forte dell’ esperienza maturata nelle tecnologie dell’ alto vuoto, Angelantoni utilizza questa competenza tecnologica non per testare i satelliti e i loro componenti bensi’ per applicare le tecniche dell’ alto vuoto nei processi industriali di deposizione, i cosiddetti impianti di coating con tecnologia a film sottile (PVD e PEVD). Nasce a Massa Martana Sistec poi divenuta Kenosistec con l’ incorporazione di Kenotec di Binasco (Milano).

    2002-nascita-azienda-kenosistec-gruppo-angelantoni
  • Acquisizione di BIA in Francia

    Angelantoni arricchisce con l’ acquisizione di BIA, azienda leader sul mercato francese, la propria offerta di prodotti nel settore testing introducendo i banchi di prova, sistemi di crash test e camere climatiche speciali per il settore automobilistico.

    2003-acquisizione-bia-in-francia-angelantoni
  • Acquisizione di TIRA in Germania

    Angelantoni ambisce diventare un “Test solutions provider”. Pe questo a BIA segue l’acquisizione di TIRA, storica azienda tedesca leader nella produzione di sistemi vibranti elettrodinamici. Con questa acquisizione ACS amplia la propria offerta di prodotti nel settore testing introducendo un’ampia gamma di sistemi vibranti, spesso combinabili alle camere per prove ambientali simulate.

    2004-acquisizione-tira-in-germania
  • Nascita di Archimede Solar Energy (ASE)

    Utilizzando le conoscenze tecnologiche del coating in alto vuoto di Kenosistec, il Gruppo Angelantoni inizia la costruzione dello stabilimento per la produzione di tubi ricevitori per centrali solari termodinamiche a collettori parabolici lineari, basati sulla tecnologia a sali fusi inventata da Carlo Rubbia. I ricevitori sviluppati e prodotti da ASE, con il contributo di ENEA, possono operare ad elevate temperature (fino a 580°C) con tutti i tipi di fluido termo-vettore impiegati per il funzionamento delle grandi centrali solari termodinamiche.

    2008-nascita-archimede-solar-energy-angelantoni
  • Nuova organizzazione del gruppo Angelantoni: ATT – ALS – ACT – ASE

    Il Gruppo Angelantoni Industrie è composto da:

    Angelantoni Test Technologies (ATT) con le controllate BIA e TIRA.

    Angelantoni Life Science (ALS)

    Angelantoni CleanTech (ACT)

    Archimede Solar Energy (ASE)

    e opera nei settori delle apparecchiature biomedicali, dei sistemi di test ambientali e delle energie rinnovabili, in particolare nell’ambito dell’energia solare termodinamica e dell’efficienza energetica.

    apparecchiature-biomedicali-sistemi-test-ambientali-ed-energie-rinnovabili-angelantoni
  • Cessione di BIA, filiali ATT in Germania e India
    • ATT decide di rifocalizzarsi totalmente sulla progettazione e produzione di camere di simulazione ambientale e procede alla vendita di BIA e TIRA, ricomprando il 32% delle azioni in mano al Fondo Italiano di Investimento, entrato in ATT nel 2012
    • ATT investe nelle filiali per vendita e assistenza in Germania (ATT Umweltsimulation) e India (ATT India)
    2014-filiali-angelantoni-test-technologies-in-india-e-germania
  • Filiale ATT dedicata alle attività di vendita e assistenza in Cina (ATT ASIA PACIFIC)

    Come ulteriore sviluppo strategico della presenza del gruppo ATT nella regione Asia-Pacifico nasce a Pechino la società controllata ATT ASIA PACIFIC, che si pone due obiettivi principali:

    • Svolgere attività di vendita, installazione e assistenza tecnica in Cina per i prodotti ACS totalmente importati
    • Dare supporto alla rete di vendita in Corea, Taiwan, Paesi ASEAN ed Australia per i prodotti ACS.
    2015-filiale-angelantoni-test-technologies-in-cina
  • Filiale ATT in Francia e nascita di Turboalgor
    • Nasce la filiale ATT dedicata alle attività di vendita e assistenza in Francia (ATT France)
    • Inizia l’attività della startup italiana TurboAlgor, che brevetta una tecnologia fortemente innovativa di derivazione automobilistica ed offre soluzioni di ottimizzazione dell’impianto frigorifero volte all’ottenimento di un forte risparmio energetico
    2016-nascita-turboalgor-gruppo-angelantoni
1932
Intervista del 1992 al fondatore Giuseppe Angelantoni
A cura di Renata Molho, collaboratrice de "Il Sole 24 Ore", tratta dal volume dedicato agli 80 anni di attività del Gruppo Angelantoni.

Quali sono stati invece i momenti di maggior soddisfazione?

"Probabilmente la Fiera di Padova nel 50, dove per primi in Italia presentammo i camion frigoriferi. Fu un successo grandissimo. O nel 1961, quando presentammo a Milano la prima apparecchiatura frigorifera in Europa che superava i -100°C (-104°C) con compressori tradizionali".

E i primi rapporti con l'estero?

"Con la Palestina, quasi subito, prima ancora che diventasse Israele. Poi con la Turchia con i "Frigomec", un mio brevetto di unità frigorifere modulari".

Come le venne in mente di produrre camere climatiche?

"Vidi una macchina simile che era stata installata a Terni, in legno. Riproduceva svariate condizioni climatiche. Certo non era precisa come quelle di adesso. Le strumentazioni erano approssimative e le richieste anche. La prima camera climatica fu venduta ad un ente pubblico, al Centro della Motorizzazione di Roma. Doveva testare le targhe delle automobili. Questo fu nei primi anni 50".

E il vuoto? Un concetto così moderno…

"Collaboravamo con un'altra azienda milanese alla costruzione degli impianti per la liofilizzazione che richiedono freddo e vuoto. Fu un passaggio importante, anche perché noi eravamo molto più esperti nel freddo e quello rappresentò un momento di espansione. Abbiamo poi costruito molte camere da vuoto, per arrivare, nel 1988, all'alto vuoto dei simulatori spaziali.

Si schernisce e mette avanti i suoi 88 anni, ma è per convenzione. In realtà esprime il desiderio di vedere la sua azienda sempre più florida, e i suoi occhi vivaci tradiscono entusiasmo e voglia di fare.

"Riposarmi, ora è tutto nelle mani dei miei figli".

La nostra conversazione è avvenuta nel giardino della sua casa: un convento del ’600 vicino a Massa Martana. Due anni dopo Giuseppe Angelantoni si spegneva nello stesso anno in cui si spense anche l'amato figlio Oreste, Amministratore Delegato dell'allora Angelantoni Scientifica.

Giuseppe Angelantoni
Oreste Angelantoni
STIAMO CRESCENDO RAPIDAMENTE

Il Gruppo Angelantoni Industrie comprende oggi 4 unità produttivo/logistiche in Italia e 4 filiali per Vendita e Assistenza dei prodotti ACS in Francia, Germania, India e Cina.

RESPONSABILITÀ SOCIALE

La Sostenibilità è parte integrante della cultura aziendale ed è strumento di miglioramento continuo per realizzare un futuro che non alteri le risorse del pianeta e non lo sfrutti al di là delle sue possibilità.

Scopri di più